giovedì , 29 Luglio 2021

RSA: Ferrin (Fipac Veneto), per case di riposo l’emergenza sanitaria è diventata emergenza economica

Il Presidente Fipac del Veneto: “Non siano le RSA o i loro ospiti a pagare il prezzo della crisi pandemica”

“La pandemia ha avuto un impatto devastante sulle case di riposo, non solo sotto il profilo sanitario, ma anche economico: il governo deve intervenire perché non possono essere le Rsa a pagare il prezzo di tutto questo. Tanto meno gli ospiti con le rette”.

A denunciarlo, commentando i dati di una ricerca URPA, è Lino Ferrin, presidente regionale di Fipac Confesercenti Veneto, intervistato da Il Giornale di Vicenza.

“La pandemia – spiega Ferrin – ha portato alla sospensione di numerosi posti letto che non sono poi stati immediatamente riattivati. Le ripercussioni economiche di questi “vuoti” nei bilanci delle Rsa sono pesantissime”, quantificabili in 46 milioni di euro per le sole RSA del Veneto. “Lancio un appello a istituzioni, categorie e sindacati affinché spingano il governo ad agire presto per sanare la situazione”.

Scroll To Top

-Secure checked 2019-