domenica , 22 Settembre 2019

Premio Nazionale di poesia La Caravella, ecco i vincitori

La Giuria ha consegnato i premi il 5 luglio

Atto finale della XX edizione del Premio Nazionale di poesia La Caravella, organizzato da Fipac Confesercenti in collaborazione con il SIL – Sindacato Italiano Librai.

I premi sono stati consegnati il 5 luglio, presso l’Auditorium Nori della sede di Confesercenti Nazionale a Roma, dalla giuria guidata dal poeta Giuseppe Napolitano e composta da Danila Bellino, giornalista e scrittrice, Ida Di Ianni, insegnante e poetessa, Elena Marotta, editore e scrittrice, e Nicola Maserati componente la Presidenza del SIL (Sindacato Librai).

Questi i vincitori del Premio.

– Sezione Poesia in lingua italiana

Poesia vincitrice:
“Ho imparato, madre” di Antonietta Pastorelli di Colleferro

Menzione speciale per
“Abito la mia infanzia” di Daniela Sannipoli di Formia

– Sezione Poesie in Lingua dialettale

Poesia vincitrice:
“La bambula da pesa” di Gilberta Grasselli di Mantova (Palermo)

La Giuria ha anche segnalato le seguenti poesie:
“Il vecchio cortile” di Alessandra Poletti di Ravenna
“A vucciria” di Angelo Abbate di Bagheria (Palermo)
“E p’ammuri mori” di Giovanni Malabrì di Messina
“Li stasciuni di la vita” di Margherita Neri Novi di Cefalù (Palermo)

La Giuria ha anche deliberato di conferire un Premio Speciale alla poetessa Lucilla Trapazzo di Zurigo, che con la sua lirica “Ai vecchi piangono gli occhi” e soprattutto con la sua partecipazione, ha consentito al Premio di varcare i confini nazionali.

Le opere segnalate e comunque tutti i poeti che hanno partecipato, saranno valorizzati all’interno dell’iniziativa itinerante “Percorsi in-versi”  che ha già fatto tappa a Formia e Terni.

Le poesie vincitrici e le opere più significative, a giudizio della Giuria, saranno raccolte nell’Agenda Poetica 2020 del Premio La Caravella, che sarà disponile a partire da Dicembre 2019.

Scroll To Top

-Secure checked 2019-