lunedì , 30 Gennaio 2023

La carta dei diritti delle persone anziane e dei doveri della comunità

Fipac ritiene “Indispensabile che i pensionati aderenti alla Federazione abbia a disposizione questo opuscolo”

Il CUPLA ha pubblicato in questi giorni il volume “Carta dei diritti delle persone anziane e dei doveri della comunità”, redatto dalla Commissione per la riforma dell’assistenza agli anziani, presieduta da Mons. Paglia.

Fipac ritiene “Indispensabile che i pensionati aderenti alla Federazione abbia a disposizione questo opuscolo, giacché il futuro non sembra rassicurante per gli anziani”.

“La percentuale di over 65 nella nostra società  è in forte crescita – dice la Federazione – per l’allungamento della vita e quindi, diventa indispensabile pensare ad una collettività che sappia contemperare la giusta tutela delle giovani generazioni con la salvaguardia dei diritti e delle prerogative del “popolo degli anziani”.

“Questa esigenza – dice Fipac – deve essere affrontata cercando un dialogo con tutte le componenti della collettività per la realizzazione di un effettivo bene comune”.

“La Carta – conclude presenta una nuova visione della vecchiaia. Nella terza età va garantita la tutela della dignità umana della persona anziana, il diritto a una vita di relazione e quello ad un’assistenza responsabile. La Carta disegna quel maturo senso civile dei diritti e dei doveri che una società ed una democrazia “alta” devono saper offrire agli over 65. Non è una proposta utopica! Partire dai più fragili, metterli al centro dell’attenzione, favorirà uno sviluppo inclusivo e diffuso”.

Cliccare qui per leggere la carta

Scroll To Top

-Secure checked 2019-