lunedì , 30 Gennaio 2023

Inps: oltre 320mila accessi per consulente digitale pensioni

Sono oltre 320mila gli accessi al servizio Inps. Il Consulente digitale delle pensioni, servizio personalizzato attraverso cui i pensionati, in maniera semplice, possono verificare se hanno diritto a prestazioni integrative per aumentare il proprio importo in pagamento. Lo fa sapere l’istituto spiegando che il servizio fornisce un aiuto personalizzato in base alla propria specifica situazione.

Il servizio introdotto nell’ambito del Pnrr – già nella fase sperimentale – ha consentito ai potenziali beneficiari di ottenere l’aumento dell’importo della pensione, sviluppando anche una conoscenza dei nuovi strumenti informatici messi a disposizione della cittadinanza.

Lo scopo del percorso guidato è di semplificare il flusso di domanda dei pensionati in possesso dei requisiti previsti e, al contempo, di ridurre la percentuale di errori in fase di presentazione della domanda, limitando la proposizione di richieste prive dei necessari requisiti previsti dalla normativa.

“L’applicativo – spiega l’Inps – consente di fornire una consulenza proattiva ai cittadini: trovare i potenziali beneficiari di una prestazione pensionistica, informarli sulla sussistenza del diritto e coinvolgerli nel processo di ottenimento del servizio”.

Scroll To Top

-Secure checked 2019-