lunedì , 25 giugno 2018

Speciale Assemblea elettiva: Sergio Ferrari eletto all’unanimità presidente della Fipac

“In pensione più anziani e più poveri – ha detto il neo eletto presidente. Serve sblocco delle rivalutazioni per tutti e risoluzione definitiva della questione esodati del commercio”

IMG_20171018_124355

Sergio Ferrari, bolognese, imprenditore del settore turistico, un passato importante ai vertici della Confesercenti regionale e nazionale, tuttora componente della Giunta della Camera di Commercio di Bologna, è questo il profilo del nuovo presidente della Fipac Confesercenti il 18 ottobre a Roma nel corso dell’Assemblea Elettiva 2017.

“Il mancato intervento del Governo sulla previdenza, per altro atteso in sede di legge di bilancio, rischia di rendere ancora più difficile la vita dei pensionati, che sono costretti ad andare in pensione non solo più anziani, ma anche più poveri per via del combinato disposto di ripartenza dell’inflazione e blocco delle rivalutazioni”.

Queste le parole pronunciate dal neo presidente nel corso del suo intervento conclusivo.  “Per i commercianti – ha aggiunto Ferrari- si somma al problema degli esodati del commercio: centinaia di imprenditori che hanno rottamato la licenza e, per un contrasto di normative tra INPS e Camere di Commercio, si trova senza pensione e senza lavoro. Non possiamo accettare – ha spiegato – che molti colleghi si siano visti negare, per una questione di tempistica, il diritto ad accedere al prepensionamento attraverso la rottamazione della licenza. Persone che adesso si trovano senza impresa e senza pensione per almeno tre anni, nonostante tutti i commercianti continuino a versare risorse nel fondo per la rottamazione. E’ un problema sociale acuto e basterebbe una norma specifica per sanare questa ingiustizia. Noi ci impegneremo con tutte le nostre forze perché si arrivi al più presto ad una soluzione, e presenteremo, abbiamo già presentato, unitamente alla Confesercenti, una proposta di emendamento in occasione dell’approvazione della Legge di Bilancio”.

Ferrari ha infine concluso il suo intervento ringraziando la platea dei delegati che lo ha eletto all’unanimità, e Massimo Vivoli per l’impegno profuso in tanti anni di guida della Federazione dei pensionati Confesercenti.

All’assise, alla quale hanno partecipato oltre 200 delegati provenienti da tutta Italia, ha dato il loro contributo l’on. Antonella Incerti Commissione Lavoro della Camera; l’on. Daniela Sbrollini, vice presidente Commissione Sanità Camera; Mario Abbruzzese consigliere della Regione Lazio, Beatrice Tragni, coordinatrice CUPLA; l’onorevole Vittoria D’Incecco, co-coordinatrice del gruppo interparlamentare “Invecchiamento attivo”. Ha preso parte all’Assemblea anche il senatore Ignazio Angioni, membro dell’XI Commissione Lavoro e Previdenza sociale.

Scroll To Top

-Secure checked 2018-